Soldi ai Comuni che sostengono le mense scolastiche “bio”

 

Il ministero della Politiche agricole ha stanziato un fondo di 10 milioni di euro a favore dei Comuni che inseriscono prodotti biologici nelle mense scolastiche. La notizia è stata così commentata dal presidente di FederBio Paolo Carnemolla: ‘Il sostegno del governo ai Comuni virtuosi che utilizzano prodotti biologici nelle mense scolastiche è un segnale importante e l’occasione per ribadire l’importanza di una norma nazionale sulla ristorazione biologica che aumenti le garanzie per le mense pubbliche e consenta di fare chiarezza nell’ambito della ristorazione commerciale’.
Ecco quali sono le soglie minime di presenza di prodotti che possono definire una mensa come ‘biologica’: minimo il 30% di componente bio per carne, pesce da acquacoltura e prodotti lattiero-caseari; minimo il 70% per pasta, farine, cereali, olio extravergine, pane e in generale prodotti da forno, legumi, ortaggi e frutta; il 100% per yogurt, succhi di frutta e uova.



Categorie:Le notizie

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: