A Venezia in due anni decuplicati B&B, appartamenti, locazioni brevi che si ribellano rispetto al tentativo del comune di arginare il boom del turismo

A Venezia il comparto extra alberghiero “si ribella” contro le nuove norme e le tasse. Protestano i bed_and_breakfast, appartamenti e C. con un fronte comune contro l’amministrazione veneziana che tenta di arginare il boom del turismo in città. Gli appartamenti in affitto ai visitatori sono decuplicati in due anni. Da qui la decisione di aumentare le tariffe da 1,5 euro a 2 o 5 euro a notte di tassa di soggiorno, a 2/5 euro a seconda della tipologia di appartamento. Per le casse comunali significa un milione di euro in più, per le categorie si tratta di una mossa iniqua.

Per saperne di più

Annunci


Categorie:Le notizie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: