Il turismo sui Colli Euganei a portata di app, diciotto percorsi tutti da scoprire

A piedi, in bicicletta, a cavallo e persino in barca e in kayak. I Colli Euganei e i suoi navigli svelano 18 percorsi tutti da scoprire grazie alla nuova “app” realizzata dalla Provincia di Padova e dal Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua Onlus.

L’applicazione, è stata messa a punto con il finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo in collaborazione con UNESCO Venice Office e con il patrocinio del Parco Regionale dei Colli Euganei e del Gal Patavino.

I Colli Euganei e le vie d’acqua che li circondano – sostengono i promotori – sono un patrimonio di inestimabile valore che offrono scenari bellissimi e diversissimi a seconda di come si decide di visitarli. Va tenuto in debito conto che oggi il turista si muove in modo molto diverso dal passato. È un turista informato, sensibile alla natura e a forme di turismo alternativo capaci di suscitargli emozioni, ma anche di fargli conoscere le tradizioni specifiche del luogo: artigianato, cultura, enogastronomia. Un’applicazione come questa oggi è assolutamente fondamentale perché aiuta i turisti, ma anche i cittadini stessi, a scoprire il territorio godendosi gli scenari più belli con il mezzo più adeguato al loro modo di muoversi o viaggiare. Per questo invito davvero tutti a provare l’app e a conoscere o riscoprire i Colli e i navigli in ogni modo: bici, kayak, a piedi, a cavallo e in barca.

L’applicazione è scaricabile gratuitamente e mira a promuovere attraverso 18 percorsi in barca, in kayak, in bicicletta, a piedi e a cavallo il territorio padovano e i suoi corsi d’acqua navigabili nell’ottica dell’ecoturismo sostenibile. Alla app è stato anche conferito il premio innovazione “Innovation Award” in occasione dell’ultima conferenza internazionale sui Canali Navigabili (World Canal Conference) tenutasi in Scozia. “Si tratta di uno storico riconoscimento internazionale per tutte le antiche rotte di navigazione dell’entroterra delle Tre Venezie – ha spiegato il direttore Eulisse – Pur trattandosi, infatti, di vie navigabili meno note rispetto ai classici canali di Venezia, il premio della World Canals Conference conferma il potenziale straordinario delle blue ways del Veneto per la rigenerazione ambientale ed economica del territorio, senza escludere tante aree ritenute fino ad oggi marginali. Obiettivo del progetto è creare un eco-museo diffuso, centrato sui patrimoni “liquidi” (tangibili e intangibili) esistenti nel territorio, per favorire nuove forme di ecoturismo più sostenibili, tese a promuovere i valori della Civiltà delle Acque”.La App “Colli Euganei e Navigli” è disponibile sia per dispositivi Apple che Android.

Fonte: Padovaday

Annunci


Categorie:Le news

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: