Il profitto del “whale watching” ha ampiamente superato quello prodotto dalla caccia alla balena

Balena FrancaIl profitto del whale watching ha ampiamente superato il business della caccia alla balena: 2,1 miliardi di dollari, 13 milioni di ecoturisti in 119 Paesi attrezzati per osservare i giganti del mare. Un enorme salto da inizio anni ’90 quando i whale watcher erano 4 milioni e l’attività era presente in appena 31 Paesi. Un boom che crea problemi ambientali. L’aumento del numero e della capacità delle barche alla ricerca di incontri ravvicinati con i cetacei origina sempre più incidenti con delfini e balenottere coinvolti come sostiene l’International Marine Conservation Congress che suggerisce regole su velocità, distanze minime dai cetacei.

Fonte: Ecoreport

Annunci


Categorie:In 100 parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: