Ma che “boom” e “boom”: purtroppo si prevede un forte calo del fatturato turistico.

turismo in treno svizzeraQualche giorno fa ENIT e ISNART annunciavano l’uno il boom delle città d’arte e l’altro quello delle vacanze in montagna. Invece i dati odierni sull’andamento effettivo del turismo invernale riferito dalla maggiore agenzia di stampa italiana (ANSA) forniti dall’indagine CISET/PAESIONLINE registrano un calo del fatturato turistico (tra il 4 e il 5%) tra novembre 2013 e aprile 2014 e una sostanziale tenuta per quello estero, non sufficiente a coprire la diminuzione di quello nazionale. Anche i principali indicatori sui prezzi delle case di vacanza registrano un calo del valore degli immobili in quasi tutto l’arco alpino, dal Trentino al Piemonte.



Categorie:In 100 parole

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: