Lambro e eutrofizzazione: il 2010 un anno difficile per il Po e l’Adriatico

102_0239Il 2010 è stato un anno difficile anche per l’Adriatico vittima dello sversamento di idrocarburi nel Lambro e tornato oggetto di “eutrofizzazione”. Sono passati oltre 20 anni da quando proprio questo fenomeno causò enormi danni al turismo balneare e all’imponente area economica di forniture e servizi collegati nelle aree del versante adriatico che hanno nell’industria del viaggio e della vacanza balneare la loro principale fonte di lavoro e di reddito. Interi settori industriali ed agroalimentari che hanno nel turismo il loro cliente più importante ne subirono le conseguenze. Da qui prese le mosse una delle più imponenti e coinvolgenti iniziative ambientali degli ultimi decenni che coinvolse direttamente il mondo economico, politico e istituzionale. Le estati “secche” degli ultimi decenni hanno favorito la “rimozione del problema” e contribuito a dare a molti l’impressione di avere sconfitto per sempre le cause delle “maree rossastre e verdine” create dai fenomeni eutrofici innescati dagli scarichi che affluiscono dal territorio Padano/Adriatico. Lo hanno testimoniato anche le Operazioni Po di Legambiente realizzate nel 2008 e nel 2009 con la collaborazione tecnico/scientifica dell’Equipe Daphne/ARPA dell’Emilia Romagna. La ripresa massiccia dei fenomeni di eutrofizzazione vista nell’estate 2010 ripropone la necessità riprendere con urgenza l’iniziativa.

Adriatico Po Turismo maiali e alghe eurofizzanti



Categorie:Le opinioni

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: